Ca´ del Bue, botta e risposta sullo studio d´impatto sulla salute

«Che fine ha fatto la relazione dell´Istituto superiore di sanità che doveva elencare le attività previste per la valutazione ante-operam della situazione ambientale nell´area circostante l´inceneritore di Ca´ del Bue?». Lo chiedono Daniele Nottegar di Piazzapulita e Michele Bertucco, capogruppo del Pd. E ricordano: «Il 4 marzo 2011 il Comune aveva sottoscritto un accordo con l´Iss spendendo 120mila euro dei cittadini, essa prevedeva la trasmissione di una relazione operativa entro 30 giorni». Tale relazione, aggiunge Nottegar, «doveva inoltre definire le procedure di sorveglianza ambientale da porre in atto».
Dopo tale presa di posizione, Palazzo Barbieri ha diramato una nota dell´assessore all´Ambiente Enrico Toffali. in cui si informa che «il dottor Giovanni Marsili, direttore del reparto di Igiene dell´aria dell´Istituto superiore di sanità, responsabile scientifico del programma di ricerca su Ca´ del Bue, ha comunicato nei giorni scorsi che la relazione contenente il progetto operativo concreto per il monitoraggio ambientale e sanitario, preliminare all´avvio dei lavori del termovalorizzatore, verrà consegnata al Comune di Verona i primi giorni della prossima settimana. Di conseguenza», continua l´assessore Toffali, «abbiamo già preso contatti con la Commissione provinciale su Ca´ del Bue, che dovrà esaminare il documento, per la convocazione dell´incontro con il dottor Marsili entro il mese di luglio. Nei giorni successivi, presumibilmente, ai primi di agosto, la relazione nella sua stesura definitiva verrà resa pubblica attraverso il portale internet del Comune».
Daniele Nottegar, infine, fa notare che il Comune di San Giovanni Lupatoto «ha speso solo 20mila euro commissionando al Cnr, attraverso l´istituto di fisiologia di Pisa, un´analoga rilevazione per determinare il “punto zero” prima della costruzione dell´impianto.E.S.

QR Code - Take this post Mobile!

Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.

Comments are closed.