Chi Siamo

Siamo un Associazione di cittadini di Verona, uniti senza alcuno scopo di lucro, che si propone come obiettivo la difesa dei diritti fondamentali della persona ed, in particolare, il diritto alla salute e alla conservazione dell’ambiente (diritti fortemente minacciati dall’ inceneritore dei rifiuti urbani e industriali di Verona).
Il nostro scopo primario è fare informazione: riteniamo sia la base per poter fare scelte consapevoli che riguardano il nostro presente ma, soprattutto, il futuro nostro e dei nostri figli.

L’informazione ed il confronto di idee come base dei processi di equilibrio sociale.

L’INCENERIMENTO E’ LA PEGGIOR SOLUZIONE PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PER ALMENO 3 MOTIVI:

  • E’ anti economica
  • paradossalmente produce più rifiuti di quelli che tratta (infatti ne cambia solo lo stato trasformandoli in gas tossici, acqua inquinata e pericolose ceneri).
  • consuma materie prime che spariscono per sempre e che inevitabilmente prima o poi si esauriranno

L’ALTERNATIVA ESISTE ED E’ GIA’ UTILIZZATA IN ITALIA E NEL MONDO E CONSISTE IN:

  • RIDUZIONE dei rifiuti alla fonte (incentivazione di vuoto a rendere, ricariche ecc…)
  • RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti (con credibili obiettivi di raccolta differenziata al 70% ed eliminazione dei cassonetti stradali dell’indifferenziato)
  • TRATTAMENTO MECCANICO BIOLOGICO PER RIUTILIZZO E RICICLO DELLE MATERIE PRIME – SECONDE

La parte residua viene ridotta al minimo (INFERIORE COMUNQUE ALLE CENERI PRODOTTE DALL’INCENERITORE) potra’ infine essere trattata e stabilizzata con impianti di bioessicazione e quindi conferita in discarica fino al conseguimento dell’obiettivo rifiuti zero (LE CENERI DELL’INCENERITORE INVECE SONO RIFIUTI SPECIALI E VANNO STOCCATE IN DISCARICHE SPECIALI PER RIFIUTI TOSSICI O, NELLA PEGGIORE DELL’IPOTESI, MISCELATE CON IL CEMENTO NEI CEMENTIFICI).

Parole di vecchia conoscenza come DIOSSINE, FURANI o di più recente scoperta come NANOPARTICELLE, potrebbero tornare di scottante attualità. Queste sono infatti solo alcune delle sostanze ALTAMENTE NOCIVE emesse dalla combustione dei rifiuti che NON RESTANO CIRCOSCRITTE NELL’AMBITO DI QUALCHE CENTINAIA DI METRI DAL LUOGO DELLA COMBUSTIONE MA INTERESSANO TUTTA LA CITTA’ ED I PAESI LIMITROFI (basti pensare che le sabbie del Sahara sono un milione di volte più grandi). Le nano particelle sono talmente piccole che i bronchi non riescono a bloccarle e, una volta respirate, entrano nel giro di 60 secondi direttamente nel sangue andando a sparpagliarsi nel nostro organismo e causando vari disturmi come ictus, trombosi, infarti e tumori (studi scentifici lo hanno dimostrato).

Facciamo rispettare l’ART. 32 della costituzione Italiana:

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti… … …”

SE VOLETE ENTRARE IN CONTATTO CON NOI SCRIVETE A : info@saluteverona.it.

MI RACCOMANDO: AIUTACI PASSANDO PAROLA.

QR Code - Take this post Mobile!

Use this unique QR (Quick Response) code with your smart device. The code will save the url of this webpage to the device for mobile sharing and storage.